Il mio approccio all’astrologia segue la strada dell’astrologia evolutiva, prettamente psicologica,  medica, Karmica e spirituale. Questa maniera di vedere l’astrologia riporta l’attenzione sull’individuo e non solo nel predire il futuro. Dalla carta del cielo si può comprendere noi stessi, la nostra storia il senso della nostra vita. Nel momento in cui si cerca di capire il senso di un cammino personale le valutazioni psicologiche non bastano e bisogna indagare cosa succede ad altri livelli, come lo stato del corpo o il bagaglio spirituale delle altre vite. Personalmente credo che nella carta ci sia scritto effettivamente il destino, ma in tema di possibilità di sviluppo personale più che di semplici eventi. Astrologia è infatti una disciplina per “conoscersi”, prima che per conoscere. In questo linguaggio astrologico, l’essere umano è una Unità psico-spirituale, in cui la sua psiche è intessuta con il mondo esterno e la sua essenza spirituale è la sua individualità. Entrambe si relazionano liberamente con gli altri.

L’oroscopo personale funge da strumento diagnostico per evidenziare una serie di caratteristiche (talenti, conflitti, rimozioni etc) ed offre una comprensione e definizione della causa relativa al comportamento della persona. Nel creare una sintesi di psicologia e astrologia, è possibile sia vedere la personalità in

modo articolato, che proporre un’integrazione ed una riformulazione di tutto il complesso dell’essere. Con un’attenta lettura possiamo portare in superficie motivazioni esistenziali profonde ed obbiettivi di vita: tutto ciò consente di stimolare la crescita di un essere umano creativo. Ma non solo: ciò è di stimolo ed insegnamento perché l’individuo si assuma la responsabilità per la propria consapevolezza, impegno che in dono porta ad una comprensione più completa della propria vita e del proprio essere. L’astrologia è un linguaggio simbolico, “associativo”, fatto di rapporti, relazioni di somiglianza e non quindi logico.

Nell’astro-psicologia, non parliamo di segni “buoni e cattivi”: ci sono segni che hanno caratteristiche e funzioni diverse, semmai in ognuno di noi esiste la possibilità (e responsabilità) di esprimere i valori inferiori o superiori, insiti in ogni realtà che ci riguardi come umani. Quale di questi valori viviamo è determinato solo dalla qualità della coscienza e della maturità spirituale del singolo.